Carta d'identità del depuratore di Serra de'Conti

Posizione: Serra de'Conti, via Merloni

Immissione delle acque depurate su: fiume Misa

Anno di messa in funzione: 1982

Volume depurato annuo: circa 600.000 metri cubi di acque reflue

Capacità: 8.000 abitanti equivalenti

Comuni serviti: Serra de' Conti e Arcevia

Note: si tratta di un impianto tecnologico a fanghi attivi a servizio di più comuni. L'impianto è stato rinnovato e ampliato negli anni 2007 e 2008 contestualmente alla costruzione di un sistema di collettori e stazioni di pompaggio che hanno consentito di far confluire al depuratore anche le acque reflue del Comune di Arcevia.
L'impianto raccoglie i liquami di una rete fognaria di tipo misto e si sviluppa su due linee di trattamento. Le acque reflue in arrivo dalla rete fognaria sono sottoposte ai trattamenti di grigliatura, dissabbiatura e sedimentazione finale dove i fanghi attivi vengono separati dall'acqua. Disinfezione e scarico sono i passaggi finali del processo.
Il depuratore è inoltre dotato di una linea fanghi costituita da tre vasche comunicanti con funzione rispettivamente di accumulo, ispessimento e stabilizzazione dove il fango biologico stabilizzato ed ispessito può essere prelevato allo stato liquido con autocisterne e conferito ai depuratori di Senigallia, Falconara e Jesi autorizzati al trattamento.
L'impianto è dotato di un sistema di automazione e supervisione locale che regola il processo depurativo e consente la trasmissione a distanza degli allarmi.



*Abitanti Equivalenti(AE): unità di misura dei liquami prodotti sia da abitazioni che da attività produttive