Carta d'identità del depuratore di Sassoferrato - Via Cagli

Posizione: Sassoferrato, Via Cagli

Immissione delle acque depurate su: torrente Sanguerone

Anno di messa in funzione: 1985

Volume depurato annuo: circa  26.000 metri cubi di acque reflue

Capacità:  250 A.E. (abitanti equivalenti)*

Comuni serviti: Sassoferrato

Note: Una piccola parte degli utenti del Comune di Sassoferrato sono serviti da questo piccolo depuratore a fanghi attivi ad ossidazione totale messo in esercizio nel 1985.
Il depuratore, che raccoglie i liquami di una rete fognaria di tipo misto, si sviluppa su un'unica linea di trattamento.
Il refluo fognario in arrivo all'impianto viene avviato a gravità direttamente al comparto biologico dove avviene la rimozione degli inquinanti tramite l'alternanza di fasi ossiche-anossiche.
A valle del comparto biologico vi è poi la sezione di sedimentazione finale dove i fanghi attivi sono separati dall'acqua depurata la quale viene avviata allo scarico.

 

*Abitanti Equivalenti(AE): unità di misura dei liquami prodotti sia da abitazioni che da attività produttive