Carta di identità del depuratore di Esanatoglia

Posizione: Esanatoglia, località Bresciano

Immissione delle acque depurate su: fiume Esino

Anno di messa in funzione: 1986

Volume depurato annuo: circa 180.000 metri cubi di acque reflue

Capacità: 1.500 A.E. (abitanti equivalenti)*

Serve il comune di: Esanatoglia

Note: si tratta di un impianto tecnologico a fanghi attivi messo in esercizio nel 1986.
Il depuratore, che raccoglie i liquami di una rete fognaria di tipo misto, si sviluppa su un'unica linea di trattamento.
Le acque reflue in arrivo dalla rete fognaria sono sottoposte ai trattamenti di grigliatura, dissabbiatura e sedimentazione finale dove i fanghi attivi vengono separati dall'acqua. Disinfezione e scarico sono i passaggi finali del processo.
Nel corso del 2011 il depuratore è stato oggetto di consistenti interventi di rinnovamento dell'intero sistema di fornitura, distribuzione e diffusione dell'aria al comparto biologico al fine di ottenere una migliore efficienza depurativa ed ottimizzare i consumi energetici.
L'impianto dal 2013 è dotato di un sistema di automazione e supervisione che regola il processo depurativo e consente il controllo a distanza degli allarmi e dei parametri operativi.

 

 

*Abitanti Equivalenti (AE): unità di misura dei liquami prodotti sia da abitazioni che da attività produttive